come accedere ai criteri di gruppo di Windows 10 – Come trovo l’Editor criteri di gruppo locali in Windows 10

Windows 10 offre diversi modi per accedere e gestire gli oggetti Criteri di gruppo (GPO). Gli oggetti Criteri di gruppo possono essere gestiti utilizzando Group Policy Management Console (GPMC), che è un download separato disponibile da Microsoft, oppure possono essere gestiti utilizzando Group Policy Object Editor (GPOE), incluso nel sistema operativo Windows.

Per aprire GPMC, fare clic su Start, digitare gpmc.msc nella casella Cerca e quindi premere Invio.Per aprire l’oggetto Criteri di gruppo, fare clic su Start, digitare gpedit.msc nella casella Cerca, quindi premere Invio.

Entrambi gli strumenti consentono di visualizzare e modificare gli oggetti Criteri di gruppo archiviati in Servizi di dominio Active Directory (AD DS) o in un contenitore di criteri di gruppo (GPC) locale. Puoi anche utilizzare uno degli strumenti per creare nuovi oggetti Criteri di gruppo o per collegare oggetti Criteri di gruppo esistenti a siti, domini o unità organizzative (UO).

Se vuoi gestire gli oggetti Criteri di gruppo per un dominio o un’unità organizzativa specifica, devi prima aprire il contenitore appropriato nello snap-in GPMC o GPOE.Inoltre, entrambi gli snap-in forniscono una visualizzazione avanzata che include opzioni aggiuntive per la gestione e la modifica degli oggetti Criteri di gruppo.

Come trovo l’Editor criteri di gruppo locali in Windows 10?

Per accedere all’Editor criteri di gruppo locali in Windows 10, apri il menu Start e digita “gpedit.msc” nella casella di ricerca.Quando si apre la finestra Editor criteri di gruppo locali, fare clic sul collegamento “Criteri di gruppo locali” nel riquadro di sinistra.Quindi, fai clic sul pulsante “Modifica criteri di gruppo locali” per aprire la finestra Editor criteri di gruppo locali per il tuo computer locale.Per trovare una politica che desideri modificare, sfoglia l’elenco delle politiche nel riquadro di destra e selezionala dall’elenco delle politiche visualizzato.Quindi, fai doppio clic su di esso per aprire la sua pagina delle impostazioni.Infine, apporta le modifiche che devi apportare a questa politica e quindi fai clic su OK per salvare queste modifiche.

Qual è la differenza tra Editor criteri di gruppo locali e Editor oggetti criteri di gruppo?

Editor criteri di gruppo locali è uno strumento che puoi utilizzare per gestire le impostazioni dei criteri di gruppo nel computer locale.Editor oggetti criteri di gruppo è uno strumento che è possibile utilizzare per gestire le impostazioni dei criteri di gruppo sui computer remoti.

Come faccio a creare un nuovo oggetto Criteri di gruppo in Windows 10?

Per creare un nuovo oggetto Criteri di gruppo in Windows 10, attenersi alla seguente procedura:

  1. Aprire la Console di gestione dei criteri di gruppo (GPMC) facendo clic su Start, digitando gpmc.msc nella casella di ricerca e premendo Invio.Si aprirà il GPMC.
  2. Nella struttura della console, fai clic con il pulsante destro del mouse sul tuo nome di dominio e seleziona Nuovo oggetto Criteri di gruppo dal menu di scelta rapida.
  3. Nella finestra Nuovo oggetto Criteri di gruppo, digitare un nome per il nuovo oggetto Criteri di gruppo nel campo Nome e fare clic su OK per crearlo.
  4. Nella finestra Modifica oggetti Criteri di gruppo, espandi l’oggetto Criteri di gruppo appena creato e seleziona Configurazione computerCriteriImpostazioni di WindowsImpostazioni di sicurezzaCriteri localiOpzioni di sicurezza.
  5. Nella finestra Opzioni di sicurezza, fare doppio clic su Assegnazione diritti utente per aprire il relativo foglio delle proprietà.
  6. In questo foglio, in Consenti agli utenti di modificare le proprie impostazioni di sicurezza, seleziona la casella accanto a Impedisci agli utenti di modificare le proprie impostazioni di sicurezza. Ciò impedirà agli utenti di apportare modifiche alle proprie impostazioni di assegnazione dei diritti utente tramite questo GPO a meno che non siano amministratori o non abbiano ottenuto l’autorizzazione esplicita da un amministratore tramite un altro mezzo, ad esempio la delega o l’utilizzo di Utenti e computer di Active Directory. Fare clic su OK per salvare le modifiche e chiudere Assegnazione diritti utente.

Come posso modificare un oggetto Criteri di gruppo esistente in Windows 10?

Per modificare un oggetto Criteri di gruppo esistente in Windows 10, aprire la Console di gestione dei criteri di gruppo (GPMC) e passare alla posizione in cui è archiviato l’oggetto.Per fare ciò, apri il menu Start e digita gpmc nella casella di ricerca.Quando GPMC viene visualizzato nell’elenco dei risultati, fare clic con il pulsante destro del mouse su di esso e selezionare Apri.

Quindi, individua l’oggetto che desideri modificare e fai clic su di esso.Ti verrà quindi presentata una finestra che contiene tutte le impostazioni per quell’oggetto.Per apportare modifiche a questa finestra, fai doppio clic su uno qualsiasi degli elementi al suo interno o usa le scorciatoie da tastiera come F5 o Ctrl+F5 per trovare e modificare rapidamente un’impostazione.

Quando hai finito di apportare modifiche, chiudi semplicemente GPMC facendo clic sul relativo pulsante Chiudi o premendo Alt+F4.

Quali sono i diversi tipi di oggetti Criteri di gruppo che possono essere creati in Windows 10?

Esistono tre tipi di oggetti Criteri di gruppo che possono essere creati in Windows 10: locale, di dominio e globale.

Gli oggetti Criteri di gruppo locali si applicano a un singolo computer o account utente, mentre gli oggetti Criteri di gruppo di dominio si applicano a un intero dominio (o foresta) e gli oggetti Criteri di gruppo globali si applicano all’intero sistema operativo Microsoft Windows.

Ciascun tipo di oggetto Criteri di gruppo dispone del proprio insieme di proprietà che possono essere configurate, incluse le impostazioni per utenti, computer, gruppi e domini.

Per accedere alle varie proprietà e impostazioni per un particolare tipo di oggetto Criteri di gruppo, è necessario prima aprire Group Policy Management Console (GPMC). Per aprire GPMC, fare clic su Start > Strumenti di amministrazione > Console di gestione dei criteri di gruppo (GPMC).

Una volta aperta la GPMC, è possibile accedere alla posizione in cui i file dei criteri di gruppo sono archiviati sul computer facendo clic su File > Apri file oggetto Criteri di gruppo locali… o File > Apri file oggetto Criteri di gruppo dominio… oppure File>Apri oggetto Criteri di gruppo globali File….

Puoi anche utilizzare le seguenti opzioni della riga di comando per accedere a tipi specifici di criteri di gruppo: gpmc /showpolicy /domain:/oggetto:/nomeAd esempio: gpmc /showpolicy /domain contoso.com/object networkconfiguration Per ulteriori informazioni sull’utilizzo dei comandi GPMC elencati in precedenza, vedere Accesso a oggetti Criteri di gruppo dalle opzioni della riga di comando.

Quali sono alcune delle impostazioni comuni che possono essere configurate utilizzando gli oggetti Criteri di gruppo in Windows 10?

finestre

Di seguito sono riportate alcune impostazioni comuni che puoi configurare utilizzando gli oggetti Criteri di gruppo:

  1. Include una serie di funzioni che consentono agli amministratori di gestire centralmente le impostazioni sui dispositivi che eseguono il sistema operativo.Un modo per accedere a queste impostazioni è tramite oggetti Criteri di gruppo (GPO). Gli oggetti Criteri di gruppo sono file XML che contengono informazioni di configurazione per Windows e altri prodotti Microsoft.È possibile creare, modificare ed eliminare oggetti Criteri di gruppo utilizzando la Console di gestione dei criteri di gruppo (GPMC) o i cmdlet di Windows PowerShell.
  2. Configura le impostazioni di sicurezza dell’account utente
  3. Controlla come le applicazioni vengono eseguite sui dispositivi
  4. Limitare l’accesso a siti Web o contenuti specifici
  5. Imposta criteri di sicurezza locali

Come faccio a distribuire un oggetto Criteri di gruppo a computer o utenti selezionati nella mia rete?

  1. Aprire la Console di gestione dei criteri di gruppo (GPMC).
  2. In GPMC, apri il nodo Politiche.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse su una politica e selezionare Modifica.
  4. Nella scheda Generale, in Configurazione computer, fare clic su Modelli amministrativiComponenti di WindowsCriteri di gruppoImpostazioni di Windows.
  5. In Impostazioni di Windows, fare doppio clic su Assegnazione diritti utente e selezionare Aggiungi utente o gruppo dall’elenco di opzioni sul lato destro della finestra.
  6. Digita il nome dell’utente o del gruppo e fai clic su OK per aggiungerlo all’elenco di utenti o gruppi che dispongono dell’autorizzazione per modificare questa impostazione dei criteri.

Quali sono alcuni dei passaggi per la risoluzione dei problemi che posso eseguire se i miei oggetti Criteri di gruppo non funzionano come previsto in Windows 10?

  1. Verificare se gli oggetti Criteri di gruppo sono registrati con Windows
  2. Verifica che le impostazioni dell’oggetto Criteri di gruppo siano corrette per la tua organizzazione e il tipo di dispositivo.
  3. Verificare che gli oggetti GPO siano collegati al controller di dominio Servizi di dominio Active Directory (AD DS).
  4. Verificare la presenza di eventuali errori o avvisi nella Console di gestione dei criteri di gruppo (GPMC).
  5. Prova a riavviare i servizi di Servizi di dominio Active Directory e Client Criteri di gruppo, se applicabile.
  6. Se tutto il resto fallisce, prova a creare un nuovo oggetto GPO e a configurare i tuoi criteri da zero utilizzando lo strumento Creatore criteri di gruppo di Microsoft.