come configurare virtualbox – Come posso creare una nuova macchina virtuale in VirtualBox

Questo documento descrive come installare Oracle VM VirtualBox su un sistema host e creare e configurare macchine virtuali.

Sugli host Windows, fare doppio clic sul file eseguibile per avviare il programma di installazione.Sugli host Mac OS X, fai doppio clic sul file immagine del disco (.dmg) per montarlo, quindi fai doppio clic sull’icona del pacchetto Oracle VM VirtualBox nella finestra risultante per avviare il programma di installazione.Sugli host Linux, passa alla directory in cui hai scaricato il pacchetto di installazione di Oracle VM VirtualBox (il file .run), rendi questo file eseguibile e quindi eseguilo come segue:

$ chmod +x ./OracleVMVirtualBox*.run

$ sudo ./OracleVMVirtualBox*.run

Su tutte le piattaforme, seguire le istruzioni presentate dall’installatore.Se si esegue l’installazione su un server headless o si desidera un’installazione automatica, utilizzare una di queste opzioni:

–silent o -s per la modalità silenziosa che mostra solo gli indicatori di avanzamento ma nessuna interfaccia utente; quando si utilizza questa modalità, tutti i parametri di configurazione devono essere specificati sulla riga di comando o in un file di risposta; vedere la sezione

–script o -n per la modalità script in cui si specifica uno script di installazione nella sintassi Tcl che controlla quali azioni vengono eseguite durante l’installazione; vedere la Sezione 1.

  1. installazione di Oracle VM VirtualBox
  2. 2, “Installazione silenziosa” per maggiori informazioni sulla specifica dei parametri di configurazione; nota che non tutti gli installatori supportano ancora questa modalità quindi in caso di dubbio non utilizzarla!

Come posso creare una nuova macchina virtuale in VirtualBox?

Per creare una nuova macchina virtuale in VirtualBox, attenersi alla seguente procedura:

un.Nome: dai un nome alla tua macchina virtuale.

b.Tipo: seleziona il tipo di macchina virtuale che desideri creare (Windows o Linux).

c.Versione: seleziona la versione di Windows o Linux che desideri utilizzare (XP, Vista, 7, 8, d. Dimensioni memoria: specifica quanta memoria utilizzerà la tua macchina virtuale (l’impostazione predefinita è 12e. Dimensioni disco rigido: specifica la quantità di spazio su disco utilizzato dalla macchina virtuale (l’impostazione predefinita è 2

  1. Apri VirtualBox e fai clic sul pulsante Nuovo sulla barra degli strumenti.
  2. Nella finestra Nuova macchina virtuale, specifica le seguenti informazioni:
  3. .
  4. B).
  5. B).
  6. Fare clic su Avanti per continuare a creare la macchina virtuale.
  7. Nella schermata successiva, seleziona se desideri creare una macchina virtuale Windows o Linux e scegli la versione di Windows o Linux che desideri utilizzare (XP, Vista, 7, 8, . Se stai utilizzando un sistema operativo precedente come XP quindi seleziona Microsoft Windows XP dall’elenco di opzioni in questa schermata; se stai utilizzando un sistema operativo più recente come Windows, seleziona invece Microsoft Windows da questo elenco.)
  8. Fare clic su Avanti per continuare a creare la macchina virtuale e configurarne le impostazioni in base alle proprie esigenze..
  9. . Nella schermata di configurazione finale per la tua nuova macchina virtuale, fai clic su Fine.

Come posso configurare le impostazioni della mia macchina virtuale in VirtualBox?

– Hostname: questo è il nome della tua macchina virtuale.

– Indirizzo IP: l’indirizzo IP della macchina virtuale.

– Subnet Mask: la subnet mask per la rete della tua macchina virtuale.

  1. In VirtualBox, apri il menu “Impostazioni” e seleziona “Macchina”.
  2. Nella scheda “Generale”, assicurati che le seguenti impostazioni siano corrette:
  3. Nella scheda “Archiviazione”, assicurati di aver selezionato un file immagine disco da utilizzare come disco rigido virtuale per questa macchina virtuale (puoi trovare un elenco di immagini disco disponibili nel supporto di installazione di VirtualBox). Puoi anche specificare un file immagine ISO o una cartella contenente un file immagine ISO come disco rigido virtuale.Se non specifichi un file immagine del disco, VirtualBox ne creerà uno per te all’avvio della macchina virtuale.
  4. Nella scheda “Processori”, scegli quanti processori devono essere assegnati a questa macchina virtuale (l’impostazione predefinita è . Puoi anche regolare altre impostazioni in questa scheda come la dimensione della memoria e il numero di core su ciascun processore, se necessario.

Quali tipi di dispositivi di archiviazione posso utilizzare con la mia macchina virtuale in VirtualBox?

VirtualBox supporta un’ampia gamma di dispositivi di archiviazione, inclusi dischi rigidi (HDD), dischi ottici (CD/DVD-ROM), unità flash USB e schede SD.Puoi utilizzare qualsiasi tipo di dispositivo di archiviazione che conosci sul tuo computer.

Per installare una macchina virtuale su VirtualBox, crea prima un file immagine disco (.vmdk) della dimensione desiderata.Ad esempio, per creare un’immagine .vmdk da 2 GB per Ubuntu

sudo vboxmanage create –filename=ubuntu140

Quindi, inserisci il disco nel tuo computer host e collegalo alla porta IDE o SATA principale della tua macchina virtuale utilizzando il cavo adattatore appropriato.Se stai creando un Windows

  1. 0macchina virtuale, dovresti usare il seguente comando:
  2. vmdk 2G
  3. Sul computer, è necessario installare anche Windows R uest Additions di Microsoft prima di procedere.

Che tipo di opzioni di rete sono disponibili in VirtualBox?

VirtualBox consente di creare due tipi di reti: NAT e Bridged.

NAT sta per Network Address Translation ed è un modo per condividere un indirizzo IP tra più host sulla stessa rete.Questo è utile se vuoi eseguire più macchine virtuali sul tuo computer contemporaneamente, ma non vuoi che entrino in conflitto tra loro su risorse come larghezza di banda o porte.

Il collegamento in rete significa che tutto il traffico tra l’host e il guest viene inviato tramite l’interfaccia di rete di VirtualBox.Questo può essere utile se vuoi usare una macchina virtuale come server, senza doversi preoccupare di condividere le risorse del tuo computer reale (come la larghezza di banda) con altri ospiti.

Posso condividere file tra il mio computer host e il sistema operativo guest in VirtualBox?Se é cosi, come?

Sì, puoi condividere file tra il tuo computer host e il sistema operativo guest in VirtualBox.Per fare ciò, assicurati innanzitutto che la funzione di condivisione file sia abilitata per la tua macchina virtuale:

  1. Nel menu principale di VirtualBox, seleziona Impostazioni.
  2. Nella scheda Generale, fai clic su Condivisione .
  3. Se la condivisione file non è già abilitata per la tua macchina virtuale, fai clic su Abilita condivisione file per abilitarla.
  4. Fare clic su OK per chiudere la finestra Impostazioni.
  5. Nel menu principale di VirtualBox, seleziona Dispositivi.
  6. Nella sezione CD/DVD-ROM, se necessario, cambia il tipo di dispositivo in IDE o SATA (a seconda del tipo di unità del tuo computer host).
  7. Nella sezione Archiviazione, fai clic su Aggiungi un nuovo dispositivo .
  8. Seleziona il disco rigido del tuo computer host dall’elenco dei dispositivi e fai clic su Avanti .
  9. Digita un nome per il tuo dispositivo (come MyHostDrive ), quindi fai clic su Fine .

Ci sono considerazioni o passaggi speciali che devo seguire quando utilizzo dispositivi USB con la mia macchina virtuale in VirtualBox?

Quando si utilizzano dispositivi USB con una macchina virtuale in VirtualBox, ci sono alcune considerazioni speciali che dovresti prendere in considerazione.Innanzitutto, assicurati che il dispositivo USB sia configurato correttamente per l’uso con VirtualBox.In secondo luogo, essere consapevoli dei limiti delle macchine virtuali e dei dispositivi USB.Terzo, assicurati di leggere la documentazione per il tuo dispositivo USB prima di usarlo in una macchina virtuale.In quarto luogo, ricorda di spegnere la macchina virtuale quando hai finito di usare il dispositivo USB.

Quali sono alcuni suggerimenti o migliori pratiche per utilizzare VirtualBox in modo efficace?

  1. Prima di iniziare, assicurati che sul tuo computer siano installati gli ultimi aggiornamenti.
  2. Assicurati che VirtualBox sia installato correttamente sul tuo computer.
  3. Una volta installato VirtualBox, aprilo e fai clic sul pulsante Nuovo per creare una nuova macchina virtuale.
  4. Nella finestra Nuova macchina virtuale, seleziona il tipo di macchina virtuale che desideri creare e assegnagli un nome (ad esempio “Windows 7”).
  5. Fai clic sulla scheda Impostazioni e imposta alcuni parametri di base per la tua macchina virtuale (ad esempio, la dimensione della memoria).
  6. Quindi, fai clic sull’icona del disco rigido e seleziona un disco rigido dal tuo computer da utilizzare come disco rigido virtuale (ad esempio, C:).
  7. Fare clic sul pulsante Start nella barra degli strumenti e quindi fare clic su OK per avviare la nuova macchina virtuale.