come installare il sistema operativo su Oracle virtualbox – Come faccio a scegliere il sistema operativo giusto per le mie esigenze

Esistono due modi per installare un sistema operativo su Oracle VirtualBox: tramite la GUI o la riga di comando.Tratteremo entrambi i metodi qui.

Installazione del sistema operativo tramite la GUI

  1. Inizia aprendo VirtualBox e facendo clic sul pulsante Nuovo.Si aprirà la procedura guidata Crea macchina virtuale.
  2. Inserisci un nome per la tua macchina virtuale e seleziona il tipo di sistema operativo che desideri installare dal menu a discesa Tipo.Per questa guida, installeremo Ubuntu 0TS a 64 bit.
  3. Seleziona la versione del tuo sistema operativo dal menu a discesa Versione e fai clic su Avanti.
  4. Alloca memoria per la tua macchina virtuale spostando il cursore o inserendo una quantità specifica in MB nel campo Dimensione memoria e fai clic su Avanti quando hai finito.
  5. Nella pagina Disco rigido, seleziona Crea un nuovo disco rigido e fai clic su Crea per aprire la procedura guidata Crea nuovo disco, quindi fai clic su Avanti quando richiesto per scegliere se desideri utilizzare il formato file VDI, VHD o HDD per il file immagine del disco rigido della tua macchina virtuale digita quindi fai di nuovo clic su Avanti dopo aver scelto se desideri Allocazione dinamica o Archiviazione a dimensione fissa, quindi assegna al file immagine del disco rigido della tua macchina virtuale un nome come “ubuntu” (senza virgolette) nel mio caso lo lascerò semplicemente al suo nome predefinito ” ubuntu” con estensione .vdi quindi specificare Quanto spazio di archiviazione in MB vuoi allocare per questo disco rigido?Lo lascerò al suo valore predefinito di 819B che è B, quindi fare clic su Crea una volta che sei pronto, quindi infine fare clic su Fine nella finestra Crea nuova creazione guidata disco una volta che Oracle VM VirtualBox Manager ha creato un nuovo file immagine del disco rigido vuoto per la nostra installazione di Ubuntu esktop media.. nthe next page oftheCreateVirtualMachine wizard,select Use an existingvirtualharddiskfileandclickthefolder icon nextto itthen browseandselectour newlycreatedUbuntu18blankharddiskimageVDI(orVHD/HDDifyou choseeitherofthosefileformatsinsteadofVDIearlier)thenclickOpenandNextto continueonwiththeinstallationprocess.. he lastpageoftheCreateVirtualMachinewizardjustshowsthesummaryof whatwe’veenteredandspecifiedsoth farforournewvirtualmachine so ifeverythinglooksgoodtoyoujustclickFinishtoproceedwith creatingournewvirtualmachine.. Afterwe’veclickedFinishon thatlastpagethecreationprocesstookonlya couplestepsafterwhichOracleVMVirtualBoxManagerwill showusthenewlycreatedvirtualmachineentryforUbuntu18LTSinthelistofavailableones. . Toactuallystartusingorninstallinganoperatingsysteminsideavirtual machine we needtodouble-clickitsnamefirsttocallupitssettingswindow wherewecanmodifyvariousaspectsofitsconfigurationifneededbefore startingitupfornormaluse.. Inthisparticularcase sinceweregoingtoinstall Ubuntu Desktop insideour newlycreatedvm all wehavelefttoclisokayontheseetings windowsotconfirmandsaveanychangesmade beforestartingupournewvmby selectingitfromthelistandclickingthestartbuttonlocated right aboveitasthefirstoneatthetopofthelist .. nce wehave clickedStartoraheadyrunningvirtualmachineshowson thatscreenwe’llbeseparatedfromthatguestoperatingsystemrunning insideavirtualmachineandplacedintoacommandlineinterfacecalled aconsolewherewecantypeint variouscommandsbutnormallydon’t havetounlessaskedtospecificallyduringaninstallationprocesslikethis onehereforemostthingyoushouldseeonceyougettherewouldbean installerbootmenuoptionscreen similar butnotidenticaltotheone below dependingonyourownchoicesmade earlier duringthe crea processo di zione .. da lì è sufficiente evidenziare l’opzione Installa Server Ubuntu utilizzando i tasti freccia della tastiera, quindi premere il tasto Invio per elaborare ulteriormente e continuare con una normale installazione del server Ubuntu basata sulla modalità testo, supponendo che fosse ciò che è stato selezionato in precedenza per questi tipi di installazioni, altrimenti esci da lì e installalo Ubuntu Desktop Edition come mostrato di seguito ..

Come faccio a scegliere il sistema operativo giusto per le mie esigenze?

Ci sono molti fattori da considerare quando si sceglie un sistema operativo per le proprie esigenze.

Innanzitutto, dovresti decidere che tipo di computer stai utilizzando.Hai un desktop o un laptop?Hai bisogno di un sistema operativo Windows o Mac?Una volta che conosci il tipo di computer, puoi iniziare a guardare i diversi tipi di sistemi operativi disponibili.

Windows: Windows è il sistema operativo più diffuso sul mercato.È disponibile sia su desktop che laptop.Sono disponibili diverse versioni, da Home Basic a Professional Plus.Se vuoi solo un sistema operativo facile da usare con tutte le basi, Windows è probabilmente il migliore per te.Tuttavia, se desideri più funzionalità o flessibilità, sono disponibili altre opzioni, come Mac OS X o distribuzioni Linux.

Mac OS X: macOS di Apple è un’altra opzione popolare per i computer.È disponibile sia su desktop che su laptop e ha un design elegante che sembra diverso da qualsiasi altro sistema operativo disponibile.Lo svantaggio di macOS è che non ha lo stesso supporto di Windows quando si tratta di applicazioni software e giochi.Tuttavia, se la semplicità è importante per te e tutte le tue applicazioni software funzionano bene con macOS, questa potrebbe essere la scelta giusta per te.

Linux: le distribuzioni Linux stanno diventando sempre più popolari grazie alla loro flessibilità e potenza.Possono essere utilizzati sia su desktop che su laptop e sono disponibili in una varietà di gusti (Ubuntu ne è un esempio). Sebbene non abbiano lo stesso supporto di altre opzioni (ad esempio Microsoft Office), offrono grande libertà quando si tratta di personalizzazione e diritti di utilizzo per i file di dati (.docx ecc.).

Quali sono i requisiti minimi per l’installazione di un sistema operativo su Oracle virtualbox?

Per installare un sistema operativo su Oracle virtualbox, è necessario un computer con almeno 4 GB di RAM e un processore in grado di eseguire software di virtualizzazione.Inoltre, dovrai avere il software Oracle VirtualBox installato sul tuo computer.

Posso utilizzare un’unità USB per installare il sistema operativo su Oracle virtualbox?

Sì, puoi utilizzare un’unità USB per installare il sistema operativo su Oracle virtualbox.

Come faccio a creare un’unità USB avviabile per l’installazione del sistema operativo su Oracle virtualbox?

.

  1. Inserisci una chiavetta USB nel tuo computer.
  2. Apri l’applicazione virtualbox sul tuo computer.
  3. Fare clic sul pulsante “Nuovo” nella barra degli strumenti e selezionare “Unità USB”.
  4. Nel campo “Nome”, digita un nome per l’unità USB (ad esempio, “Installazione del sistema operativo”).
  5. Nel campo “Formato”, seleziona “Immagine ISO”.
  6. Fare clic sul pulsante OK per creare l’unità USB.
  7. Fare doppio clic sull’unità USB appena creata in VirtualBox per aprirla.
  8. Trascina e rilascia l’immagine ISO del sistema operativo che desideri installare sull’unità USB dal disco rigido del tuo computer (o copiala se è già lì).
  9. Quando hai finito di copiare i file, chiudi VirtualBox e inserisci l’unità USB appena creata in una delle macchine virtuali di Oracle virtualbox (se non l’hai già fatto).
  10. Avvia Oracle virtualbox e fai clic su File-> Import Appliance… per importare la tua nuova macchina virtuale in Oracle virtualbox. Ora dovresti vedere la tua nuova macchina virtuale elencata in Dispositivi in ​​VirtualBox.. In caso contrario, segui queste istruzioni :

Quali sono le varie impostazioni che devo configurare durante l’installazione del sistema operativo su Oracle virtualbox?

  1. Nella finestra “Impostazioni”, seleziona la scheda “Sistema” e assicurati che la tua macchina virtuale abbia un nome host e un indirizzo IP validi.
  2. Seleziona la scheda “Archiviazione” e fai clic sul pulsante “Crea nuovo controller di archiviazione” per creare un nuovo controller di archiviazione per la tua macchina virtuale.
  3. Nel controller di archiviazione appena creato, seleziona l’opzione “Oracle VM VirtualBox Disk Image (VDI)” dall’elenco a discesa e cerca il tuo file multimediale di installazione Oracle VM VirtualBox (.vmdk).
  4. Fare clic sul pulsante “Importa” per importare il file multimediale di installazione di Oracle VM VirtualBox in Oracle virtualbox.
  5. Dopo aver importato il file multimediale di installazione di Oracle VM VirtualBox, ti verrà chiesto di scegliere un nome per i dischi rigidi della tua macchina virtuale.Puoi lasciare vuoto questo campo o inserire un nome per ciascuno dei tuoi dischi rigidi a turno (ad esempio: C:Utentinome utenteMacchine virtualiNome_OS).
  6. Successivamente, dovrai specificare una quantità di memoria (in MB) per l’immagine del sistema operativo della tua macchina virtuale.Per impostazione predefinita, Oracle consiglia di impostare questo valore almeno il doppio della dimensione dell’immagine del sistema operativo installato (ad esempio: se stai installando Windows su un computer con 4 GB di RAM, dovresti mettere da parte almeno 8 GB per OS_Name) .

Come posso risolvere i problemi che possono verificarsi durante o dopo l’installazione del sistema operativo su Oracle virtualbox?

a) Il File Manager: qui è dove puoi cercare i file necessari per l’installazione come immagini ISO o dischetti scaricati da www .oracle .com/technetwork/server-virtualiization/guides /install-windows-server-2012r

  1. Prima di iniziare, assicurati che il tuo computer soddisfi i requisiti minimi di sistema per l’installazione di Oracle virtualbox.
  2. Scarica e installa Oracle virtualbox se non l’hai già fatto.
  3. Avvia Oracle virtualbox e crea una nuova macchina virtuale facendo clic sul pulsante “Nuovo” nella barra degli strumenti nella parte superiore della finestra.
  4. Nel campo “Nome”, digita un nome per la tua macchina virtuale (ad es. “Windows 7”).
  5. Nel menu a tendina “Tipo”, seleziona “Oracle VM VirtualBox”.
  6. Fai clic sul pulsante “Crea” per iniziare a creare la tua macchina virtuale.
  7. Seleziona il tuo sistema operativo dall’elenco delle opzioni disponibili nel riquadro sinistro della finestra e fai clic su OK per continuare a configurare la tua macchina virtuale.
  8. Per installare un sistema operativo sulla macchina virtuale Oracle VM VirtualBox appena creata, scaricare e installare prima VMware Player da www .vmware.com/downloads/.Dopo aver scaricato e installato VMware Player, avvialo facendo clic sulla sua icona sul desktop o nella barra di ricerca di Windows (digitando vmware ). Ora sarai in grado di accedere a tutte le funzionalità di VMware, comprese quelle necessarie per l’installazione di un sistema operativo su una VM:
  9. on-vsphereindex .html#os -installazione ; b) Il programma di installazione: qui è possibile eseguire installazioni preconfigurate come Microsoft Windows Server 20tandard o edizioni Enterprise; c) Il pannello Connessioni di rete: qui puoi configurare le impostazioni di rete richieste per l’installazione; d) Il pannello Strumenti di sistema: qui puoi gestire file e cartelle all’interno del tuo SO guest; e) La scheda Compatibilità: utilizzare questa scheda per verificare se il software installato sul PC host potrebbe entrare in conflitto con ciò che viene installato nel sistema operativo guest; f) La scheda Avanzate: utilizzare questa scheda per modificare le impostazioni avanzate relative al modo in cui VMwarePlayer interagisce con i guest Windows; g) Il pannello delle impostazioni: qui è possibile configurare vari altri aspetti del funzionamento di VMwarePlayer con i guest Windows, inclusi suggerimenti per l’ottimizzazione delle prestazioni.; h)La scheda Diagnostica: utilizzare questa scheda per raccogliere informazioni diagnostiche su come VMwarePlayer sta lavorando con i guest Windows.; i) Il pannello Rapporti: in Rapporti > Rapporto di riepilogo, selezionare Rapporto di riepilogo che mostrerà informazioni dettagliate su ciascuna azione intrapresa durante l’installazione.; j) In Rapporti > Rapporto sullo stato dell’installazione, selezionare Rapporto dettagli che mostrerà informazioni dettagliate su ogni passaggio eseguito durante l’installazione.; k) In Rapporti > Rapporto sullo stato della configurazione, selezionare Rapporto di riepilogo che mostrerà informazioni di riepilogo su tutte le modifiche alla configurazione apportate durante l’installazione di un sistema operativo su una macchina virtuale.; l) In File e cartelle > Cartelle condivise, fare clic con il pulsante destro del mouse in un punto qualsiasi dell’area visualizzabile, quindi scegliere Nuova cartella; m )Inserisci il nome (ad es.

Con quale frequenza devo aggiornare il mio sistema operativo su Oracle virtualbox e come posso farlo facilmente?

Quando installi per la prima volta Oracle virtualbox, controllerà automaticamente gli aggiornamenti e installerà tutti gli aggiornamenti disponibili.Tuttavia, se desideri controllare manualmente gli aggiornamenti o installarne di nuovi, procedi nel seguente modo:

  1. Nella barra dei menu principale della macchina virtuale, fai clic sull’icona Impostazioni (tre linee in un triangolo).
  2. Nella finestra Impostazioni che si apre, seleziona la scheda Sistema.
  3. In Aggiornamenti di sistema, fai clic su Verifica aggiornamenti.
  4. Se sono disponibili nuovi aggiornamenti, verranno visualizzati nella casella di riepilogo Aggiornamenti disponibili e puoi scegliere di installarli facendo clic su Installa ora.In caso contrario, il computer continuerà a funzionare con l’ultima versione del sistema operativo installata.

Ci sono considerazioni speciali che devo tenere in considerazione quando utilizzo Oracle Virtual Box con diversi tipi di sistemi operativi?

Quando si installa un sistema operativo su Oracle virtual box, ci sono alcune cose da tenere a mente.Innanzitutto, assicurati che la versione di Oracle virtual box che stai utilizzando sia compatibile con il sistema operativo che stai tentando di installare.In secondo luogo, essere consapevoli di eventuali considerazioni speciali che potrebbero dover essere prese in considerazione durante l’installazione di un sistema operativo su Oracle virtual box.Terzo, assicurati di leggere la documentazione per il sistema operativo che stai installando in modo da sapere come configurarlo correttamente.Infine, assicurati di eseguire il backup dei tuoi dati prima dell’installazione in modo che se qualcosa va storto durante l’installazione, puoi ripristinare facilmente i tuoi dati.