come installare SSD come unità primaria – Come si installa fisicamente un SSD nel computer

Se stai cercando di aggiornare il tuo computer con un nuovo SSD, ci sono alcune cose che devi sapere.Questa guida ti mostrerà come installare un SSD come unità principale, in modo da poter godere dei vantaggi in termini di velocità che offre.

Prima di iniziare, ci sono alcune cose di cui avrai bisogno:

– Un cacciavite a croce

– Un cavo SATA (dovrebbe essere fornito con il tuo SSD)

– Il tuo nuovo SSD!

Innanzitutto, assicuriamoci che tutto sia sottoposto a backup e sia pronto per l’uso.È sempre meglio prevenire che curare quando si tratta di dati.Una volta fatto, spegni il computer e scollega tutti i cavi collegati.Ora apri la custodia: varia a seconda del tipo di custodia che hai, ma la maggior parte delle custodie avrà viti sul retro che devono essere rimosse per poter entrare.

Ora che siamo dentro, individua il tuo disco rigido attuale.Dovrebbe essere facile da individuare: di solito è il componente più grande della custodia.Nella maggior parte dei casi, verrà montato in uno dei

Con il disco rigido fuori mano, è ora di preparare il nostro nuovo SSD per l’installazione collegando il cavo SATA.Un’estremità del cavo SATA si collega alla nostra scheda madre; L’altra estremità si collega al nostro nuovo SSD: assicurati che questa connessione sia sicura prima di andare avanti!

Quindi, trova un vuoto

Ora possiamo installare il nostro SSD nel suo punto di montaggio!allineare i fori sui lati dell’ssd con i fori sul punto di montaggio e fissarli in posizione utilizzando le viti (incluse con il punto di montaggio). Fare attenzione a non serrarli eccessivamente, poiché ciò potrebbe danneggiare sia l’ssd che il punto di montaggio stesso!

Ora tutto ciò che resta è collegare l’alimentazione al nostro nuovo SSD!Individua un connettore di alimentazione a 4 pin inutilizzato proveniente dal tuo alimentatore e collegalo nel punto appropriato sul retro dell’ss d; Potrebbe anche essere necessario utilizzare un adattatore a seconda del modello di alimentatore e del modello SSD (controllare il sito Web del produttore Ss d per ulteriori informazioni).

  1. Alloggiamenti da 5″ vicino alla parte anteriore del case.Potrebbe esserci anche una staffa di plastica o metallo che lo tiene in posizione; in tal caso, rimuovere anche questo prima di procedere.
  2. Alloggiamento da 5″ vicino al punto in cui era montato il tuo vecchio disco rigido; è qui che monteremo il nostro nuovo SSD. Se non è disponibile un alloggiamento da 5″, non preoccuparti: la maggior parte delle custodie è dotata di adattatori che ci consentono di montare un dispositivo in una baia. Individuare semplicemente uno di questi adattatori e seguire le sue istruzioni per l’installazione prima di procedere.

Come si installa fisicamente un SSD nel computer?

Gli SSD sono un’ottima scelta per le unità primarie perché hanno velocità di lettura e scrittura elevate.Per installare un SSD come unità principale, attenersi alla seguente procedura:

  1. Rimuovi il vecchio disco rigido dal tuo computer.
  2. Installa l’SSD in una porta SATA disponibile sul tuo computer.
  3. Avvia il computer e seleziona l’SSD come dispositivo di avvio.
  4. Segui le istruzioni del tuo sistema operativo per formattare e partizionare l’SSD utilizzando una procedura di installazione standard di Windows.

Come si formatta un SSD in modo che possa essere utilizzato come unità primaria?

Gli SSD sono veloci, ma possono memorizzare solo una certa quantità di dati.Se desideri utilizzare un SSD come unità principale, devi formattarlo in modo che possa contenere più dati.Ci sono diversi modi per farlo.

Il modo più semplice è utilizzare la funzione Spazi di archiviazione di Windows 10.Gli spazi di archiviazione ti consentono di creare più partizioni su un SSD e quindi di assegnare a ciascuna uno scopo specifico (come l’archiviazione per foto o video). È inoltre possibile utilizzare il software gratuito Acronis True Image 20

Se non vuoi usare Windows

  1. o creare un’immagine di backup del tuo computer e quindi ripristinare la partizione che contiene il tuo sistema operativo sul nuovo SSD.
  2. r Acronis True Image 2017, sono disponibili altri metodi.Un metodo popolare è chiamato “partizionamento”.Ciò comporta la divisione di un SSD in piccoli pezzi e quindi la formattazione di ciascun pezzo come unità separata.Un’altra opzione è chiamata “formattazione”, che rimuove semplicemente tutti i file esistenti dall’SSD e lo rende pronto per lo spazio di archiviazione.

Che tipo di connettore utilizza un SSD?

Gli SSD utilizzano un connettore SATA.

Quale porta SATA dovresti usare per collegare un SSD?

Gli SSD sono veloci, ma possono anche essere fragili.Segui questi suggerimenti per mantenere il tuo SSD sicuro e performante al meglio.

Tutti i computer possono ospitare un SSD come unità principale?

Gli SSD stanno diventando sempre più popolari come unità principale per i computer.Tutti i computer possono ospitare un SSD come unità principale?

Sì, la maggior parte dei computer può ospitare un SSD come unità principale.Tuttavia, potrebbero esserci alcune limitazioni a seconda del modello di computer e delle sue specifiche.Ad esempio, alcuni laptop potrebbero non avere spazio sufficiente per installare un SSD come unità principale.In tal caso, dovresti scegliere un’opzione di archiviazione diversa per il tuo computer.

Sono necessarie impostazioni BIOS speciali per l’utilizzo di un SSD come unità principale su un computer?

Gli SSD sono veloci e affidabili, ma possono anche essere un po’ complicati da installare.Ecco alcuni suggerimenti su come installare un SSD come unità principale sul tuo computer:

  1. Assicurati di avere l’hardware corretto.Il tuo computer ha bisogno di un M.lot e di una scheda madre compatibile per utilizzare un SSD come unità principale.
  2. Formatta il tuo nuovo SSD prima dell’installazione.Questo cancellerà tutti i suoi dati, quindi assicurati di volerlo fare prima di iniziare!Puoi formattarlo utilizzando Esplora file di Windows 10 o uno strumento di terze parti come Samsung Magician o OCZ TRIM per Mac.
  3. Installa il tuo nuovo SSD nell’M.lot del tuo computer e collegalo al tuo computer usando un cavo USB (o adattatore).
  4. Avvia il computer e segui le istruzioni fornite con il software o il pacchetto driver del produttore dell’SSD per inizializzare e configurare la tua nuova unità come primaria sul tuo sistema (di solito ciò comporta il clic di alcuni pulsanti).
  5. Una volta inizializzato, assicurati di eseguire il backup di tutti i file importanti su un altro dispositivo di archiviazione prima di eliminare qualsiasi cosa dal vecchio disco rigido (puoi farlo copiandoli utilizzando Esplora file di Windows 10 o un altro strumento di terze parti).

Una volta installato e configurato, come si avvia da un’unità SSD?

Gli SSD sono un’ottima scelta per le unità primarie in molti casi.Ecco alcuni suggerimenti su come installare e configurare un SSD come unità principale:

  1. Assicurati di aver installato l’hardware e il software corretti.Avrai bisogno di una scheda madre, di un sistema operativo e di driver di archiviazione compatibili.
  2. Formatta il tuo nuovo SSD come unità di avvio utilizzando l’utilità di formattazione del tuo sistema operativo.Questo creerà una piccola partizione sull’SSD che verrà utilizzata dal tuo computer per l’avvio.
  3. Installa i driver di archiviazione per la scheda madre e il sistema operativo sull’unità SSD appena formattata.
  4. Avvia nel tuo sistema operativo preferito e installa tutti gli aggiornamenti o i programmi necessari (come Creators Update di Windows 10). Una volta completato, assicurati di configurare il tuo nuovo SSD come unità di avvio predefinita nelle impostazioni BIOS o UEFI.
  5. Copia i file importanti, come l’installazione del tuo sistema operativo, sull’SSD appena formattato in modo che siano facilmente accessibili durante l’avvio (oppure usa la funzione OneDrive Files On-Demand di Windows 10 per accedervi in ​​remoto).

Quali sono alcune delle marche più popolari di unità SSD disponibili oggi sul mercato?

Quando si tratta di scegliere l’unità SSD giusta per il tuo computer, ci sono alcune cose che devi considerare.Innanzitutto, assicurati che l’unità sia compatibile con il tuo sistema.Alcune unità sono progettate specificamente per determinati tipi di sistemi, mentre altre possono essere utilizzate in qualsiasi PC.

Dopo aver determinato quale tipo di unità funzionerà meglio per le tue esigenze, il passaggio successivo consiste nel decidere di quale dimensione hai bisogno.Oggi sul mercato sono disponibili una varietà di dimensioni diverse, quindi è importante sceglierne una che si adatti al tuo budget e ai tuoi requisiti di elaborazione.

Infine, dovrai installare l’unità nel tuo computer.Questo processo varia a seconda del tipo di unità che stai utilizzando, ma in generale comporta la rimozione del vecchio disco rigido e l’installazione del nuovo SSD al suo posto.