come installare Ubuntu su Windows 10 – Come posso creare un’unità USB avviabile per Ubuntu su Windows 10

Se stai cercando di passare da Windows

Se vuoi eseguire il dual-boot di Ubuntu e Windows

Se non si desidera eseguire il dual-boot ma utilizzare comunque entrambi i sistemi operativi, Microsoft ha aggiunto un modo ufficiale per eseguire distribuzioni Linux su Windows con WSL in 20 anni

sudo apt update && sudo apt update -y

sudo apt install -y build-essential python

arricciare

.

  1. o Ubuntu, o stai installando Ubuntu per la prima volta, ci sono diversi modi per farlo.Il modo più comune è installare Ubuntu insieme a Windows, che ti darà la possibilità di scegliere il sistema operativo in cui desideri avviare all’avvio del computer.Se non sei interessato al dual-boot, puoi anche installare Ubuntu all’interno di Windows cantando la nuova funzionalità WSL di Microsoft.Ecco una guida passo passo su come eseguire entrambi i metodi:
  2. Sul tuo computer, la prima cosa che devi fare è creare un USB o un DVD live dell’ultima versione di Ubuntu.Quindi, avvia da quel supporto e seleziona “Installa Ubuntu” quando richiesto.Nella schermata successiva, assicurati che “Installa Ubuntu insieme a Boot Manager di Windows” sia selezionato e fai clic su “Continua”.Una volta completata l’installazione, riavvia il computer e scegli tra Windows e Ubuntu all’avvio.
  3. Per abilitare WSL sul tuo computer, vai su Microsoft Store e cerca “Ubuntu 0TS”.Una volta installato, avvialo dal menu Start come qualsiasi altra applicazione e segui le istruzioni per configurare un account utente.Fatto ciò, apri una finestra di terminale (puoi trovarla cercando “ubuntu1804” nel menu di avvio) e digita i seguenti comandi:
  4. ython3-pip git curl

Come posso creare un’unità USB avviabile per Ubuntu su Windows 10?

  1. Inserisci una chiavetta USB nel tuo computer.
  2. Apri il menu Start e cerca “Windows SB Drive Creator”.
  3. Quando viene visualizzata l’app Windows SB Drive Creator, fai clic su di essa per aprirla.
  4. Nella finestra principale dell’app Windows SB Drive Creator, fai clic sul pulsante “Crea” per iniziare a creare l’unità USB avviabile di Ubuntu.
  5. Nel campo “Nome”, digita un nome per l’unità USB avviabile di Ubuntu (ad esempio, “Ubuntu”).
  6. Nel campo “Formato”, seleziona se desideri che l’unità USB avviabile di Ubuntu venga formattata come file ISO o tabella delle partizioni del disco MBR (.msdos).

Qual è il layout della partizione consigliato per l’installazione di Ubuntu su Windows 10?

Non esiste una risposta unica a questa domanda, poiché il layout della partizione consigliato per l’installazione di Ubuntu su Windows 10 varia a seconda della configurazione e delle preferenze specifiche.Tuttavia, un layout di partizione comune per l’installazione di Ubuntu su Windows 10 include la creazione di una partizione primaria (di solito di circa 80 GB) per contenere i file e i dati del sistema operativo, seguita da una partizione secondaria (di circa 4 GB o meno) per contenere i file utente .

Come abilito il supporto UEFI nel BIOS per l’installazione di Ubuntu su Windows 10?

  1. Se hai un Windows C con firmware UEFI, abilitalo nel BIOS andando su “Opzioni di avvio avanzate” e selezionando “Impostazioni firmware UEFI”.
  2. Assicurati che la tua unità USB sia formattata come GPT e abbia almeno 4 GB di spazio libero.
  3. Scarica Ubuntu 0TS (64-bit) da https://www.ubuntu.com/download/desktop e masterizzalo sull’unità USB utilizzando un software di masterizzazione ISO come Win3isk Imager o Daemon Tools Lite .
  4. Avvia il supporto di installazione di Ubuntu sul tuo Windows C e segui le istruzioni sullo schermo per installarlo sul tuo computer.
  5. Dopo aver installato Ubuntu, riavvia il computer e accedi nuovamente al BIOS per abilitare il supporto UEFI per l’installazione di sistemi operativi futuri su questa stessa configurazione hardware (il firmware UEFI deve essere abilitato al passaggio .

Posso installare Ubuntu insieme alla mia installazione di Windows esistente?

Sì, puoi installare Ubuntu insieme all’installazione di Windows esistente.Tuttavia, prima di farlo, è importante capire le differenze tra Ubuntu e Windows in modo da prendere la decisione migliore per le tue esigenze.

Ubuntu è un sistema operativo basato su Linux progettato per l’uso desktop.Offre una varietà di funzionalità non presenti in Windows, come la possibilità di gestire file e cartelle in modo più efficiente, accedere a repository software che offrono applicazioni e strumenti aggiuntivi ed eseguire più programmi contemporaneamente senza dover passare da uno all’altro.

Windows 10 è l’ultima versione del sistema operativo di Microsoft.È stato rilasciato a luglio 2015 e offre numerosi miglioramenti rispetto alle versioni precedenti di Windows.Uno di questi miglioramenti è il supporto per le macchine virtuali (VM). Ciò significa che puoi eseguire diverse versioni di Ubuntu o altri sistemi operativi basati su Linux all’interno di una VM su Windows 10 senza influire sull’installazione originale.

Come posso ridimensionare le mie partizioni per fare spazio a Ubuntu durante l’installazione?

Esistono alcuni modi per ridimensionare le partizioni per fare spazio a Ubuntu durante l’installazione.

Un modo è utilizzare lo strumento Gestione disco di Windows.Per fare ciò, apri il menu Start e digita “gestione del disco”.All’apertura di Gestione disco, fai clic con il pulsante destro del mouse sul disco che desideri ridimensionare e seleziona “Ridimensiona volume”.Nella finestra che si apre, seleziona “Usa spazio libero” e inserisci la dimensione della partizione che vuoi creare in MB (es. 100). Fare clic su OK.

Un altro modo è usare GParted.Per fare ciò, apri una finestra del terminale facendo clic sul pulsante Start e digitando “terminale”.Digita gparted al prompt e premi Invio.In GParted, fai clic sul tuo disco rigido nella colonna di sinistra e quindi fai clic su Partizione nella riga superiore.Sotto Partizione, fai clic su Nuovo (o premi Ctrl+N) e inserisci un nome per la tua nuova partizione (ad esempio, Ubuntu). In Dimensione/Tipo, scegli Primario (MBR) tra le opzioni e quindi fai clic su OK.Infine, in Opzioni, seleziona Crea filesystem usando GPT per prestazioni massime e deseleziona Usa opzione di avvio BIOS legacy se stai utilizzando un computer più vecchio con un’opzione di avvio BIOS abilitata.Fare clic su Applica al termine.

Dovrei scegliere Ubuntu a 32 o 64 bit durante l’installazione su Windows 10?

Quando installi Ubuntu su un computer Windows 10, hai la possibilità di scegliere tra le versioni a 32 e 64 bit.

La differenza principale tra i due è che una versione a 64 bit di Ubuntu può gestire più di 4 GB di RAM contemporaneamente, mentre una versione a 32 bit non può.Se prevedi di utilizzare il computer per attività intensive come l’editing video o il rendering 3D, è consigliabile optare per una versione a 64 bit.Altrimenti, andare con l’edizione a 32 bit dovrebbe andare bene.

Quale filesystem devo formattare le mie partizioni come quando installo Ubuntu su Windows 10 – NTFS, FAT32 o EXT4?

Quando installi Ubuntu su un computer Windows 10, hai la possibilità di formattare le partizioni come NTFS, FAT32 o EXT4.Ecco una guida che spiega quale filesystem è il migliore per ogni tipo di installazione.

Quali sono alcuni problemi comuni che le persone incontrano quando tentano di installare Ubuntu su Windows 10 e come possono essere risolti?

Quando si installa Ubuntu su un computer Windows 10, ci sono alcune cose da tenere a mente.Innanzitutto, assicurati che il tuo computer abbia i requisiti hardware appropriati.In secondo luogo, essere consapevoli dei problemi di installazione comuni e di come risolverli.Terzo, assicurati di leggere la guida all’installazione di Ubuntu prima di iniziare.

Dopo aver installato correttamente Ubuntu, quali programmi dovrebbero essere installati per ottenere la migliore esperienza e compatibilità con Windows 10?

  1. Prima di installare Ubuntu, assicurati che sul tuo computer siano installati gli ultimi aggiornamenti.Ciò garantirà la migliore esperienza possibile durante l’utilizzo di Ubuntu.
  2. Quindi, installa i fiumi di Windows per il tuo hardware.Ciò consentirà a Ubuntu di funzionare correttamente con il tuo computer e tutte le periferiche che potresti aver collegato ad esso.
  3. Una volta installati i driver, avvia Ubuntu e accedi con le informazioni del tuo account.Puoi quindi iniziare a installare i programmi e le impostazioni che desideri utilizzare durante l’utilizzo di Ubuntu su Windows
  4. Infine, assicurati di eseguire il backup dei tuoi dati prima di installare Ubuntu su Windows o puoi ripristinarli se qualcosa va storto durante l’installazione o l’utilizzo del sistema operativo.